Linea 1201

  Residenza diffusa dell'artista Angelo Bellobono  

Il ruolo di NOS / NOS' role

Cosa / What

Quando / When

Cura e sviluppo / Curating and development

"Linea 1201" Programma di residenza diffusa di Angelo Bellobono /  Crossing Residency by Angelo Bellobono.

estate - inverno 2020 / Summer - Winter 2020

L1201 - 1 | 22–28 June 2020

L1201 - 2 | 27 July – 2 August 2020

L1201 - 3 | September 2020

L1201 - 4 | September 2020

Dove / Where

L1201 - 1 | Le Mainarde - Rocchetta a Volturno

L1201 - 2 | Monte Alpi - Latronico

L1201 - 3 | Valle del Samoggia - Bazzano

L1201 - 4 | Monti della Laga - Amatrice

Communication

Campaign

Visual Identity - Instagram Campaign - Press Office - Cross Communication - Posters & stickers

Tavola disegno 1_3x.png

Press

1/14

A cura di NOS, "Linea 1201" è un programma di residenze itinerante dell'artista Angelo Bellobono che esplora le terre alte dell'Appennino per restituirle in un racconto pittorico.

Partendo da Roma, base operativa dell’artista, il programma si sviluppa in quattro tappe attraversando territori diversi, dalle Mainarde al Monte Alpi (in estate), dalla Valle del Samoggia ai Monti della Laga (in autunno) dove, adottati dei "Campi Base" come "studi temporanei e dislocati" la pratica en plein air dei grandi pittori ottocenteschi diventa la chiave per raccontare un’Italia nascosta e promuovere una frequentazione turistica di tipo culturale e consapevole.

 

Appuntamenti pubblici quali escursioni e laboratori oltre al dialogo con esperti locali e altri artisti arricchiscono il programma grazie alle collaborazioni attivate sui territori.

 

Da tempo in cantiere, Linea 1201 prende il via facendo inevitabilmente tesoro di alcune riflessioni emerse durante il periodo di lockdown da Covid-19, su temi quali l’isolamento e i confini, il rapporto con il paesaggio e l'ambiente, e mettendosi in ascolto dei cambiamenti che hanno subito il nostro approccio al camminare, alle relazioni e a un territorio montano divenuto oggetto sensibile di nuove frequentazioni.

 

Parte di un percorso di ricerca che le curatrici di NOS Elisa Del Prete e Silvia Litardi perseguono sulla dimensione unica dei contesti della provincia italiana, l'intero percorso confluirà infine in un libro edito da viaindustriae publishing dove il racconto pittorico sarà intrecciato a quello dei diversi territori attraversati nell'augurio di dar vita a un prezioso complemento della letteratura sull'Appennino.

 

Le terre alte richiedono un patto di reciproca appartenenza dettata dal corpo, e dagli sforzi che questo compie per conoscerle e viverle in modo sostenibilmente produttivo e visionario.  (A.B.)

 

angelobellobono.com

Curated by NOS, "Linea 1201" is a traveling residency programme by the artist Angelo Bellobono which explores the high lands of the Apennines to produce a new series of paintings and a publication.
Starting from Rome, where the artist is based, the programme develpos in four stages (from Mainarde to Monte Alpi in Summer, from Valle del Samoggia to Monti della Laga in Autumn) where, at "Base Camps" which become "temporary and dislocated studios", the en plein air practice of the great nineteenth-century painters provides the key to narrating a hidden Italy and promoting an idea of slow and conscientious cultural tourism.

 

Public events such as excursions and workshops as well as dialogue with local experts and other artists enrich the program thanks to the collaborations activated in the territories.

 

 

Long in the pipeline, Linea 1201 starts to coincide with the post-Covid-19 emergency reopening with the aim of treasuring and following up a number of reflections that emerged during the lockdown period on issues such as isolation and borders, the relationship with the landscape and the environment, but also with regard to the changes that our approach to walking and our relationships have undergone, and last but not least, to the mountain territory itself, along with the exclusive forms in which it may be experienced.

 

Part of a research path that the curators of NOS Elisa Del Prete and Silvia Litardi pursue on the unique dimension of the contexts of the Italian province, the project will become a book thanks to the collaboration with the publisher viaindustriae.

 

The high lands require a pact of mutual belonging dictated by the body and by the efforts it makes to know them and live them in a sustainably productive and visionary way.  (A.B.)

angelobellobono.com

 Programma / Public Programme 

L1201 - 1 | Le Mainarde - Rocchetta a Volturno (Molise)
artista in residenza 22-28 giugno 2020 / artist in residency 22-28 June 2020

Domenica 28 giugno / Sunday 28 June
Escursione d’artista al Monte Marrone con visita alla mostra in vetta presso la Capanna Moulin /

Sunday 28 June Artist Excursion to Monte Marrone with visit to the exhibition at the top of the Moulin Hut

La Capanna Moulin sul Monte Marrone è il primo Campo Base ad accogliere Angelo Bellobono per una settimana di lavoro pittorico immerso nel paesaggio delle Mainarde, gruppo montuoso aspro e selvaggio che unisce i confini di Lazio e Molise.

Costruita dal pittore francese Charles Moulin nella prima metà del Novecento, come dimora per ritirarsi in eremitaggio pittorico e spirituale, e oggi ripristinata dal Comune di Rocchetta a Volturno, che l'anno scorso ha dedicato a Charles Moulin un prezioso Museo presso la frazione di Castelnuovo al Volturno, dove si trova anche la tomba dell'artista, la Capanna ridiventa, per la prima volta, con Linea 1201, nuovamente “studio d’artista”.
In occasione dell’escursione al Monte Marrone, momento conclusivo della residenza, Bellobono conduce il pubblico alla scoperta di un territorio naturale pressoché intatto, per raggiungere e ammirare in vetta, insieme all’autore, la mostra di un solo giorno delle opere da lui realizzate durante l’esperienza. / The Moulin Refuge is the first "Base Camp" to welcome Angelo Bellobono for a week of work on the summit of Monte Marrone, in the Mainarde area: a rugged and wild mountain range that joins the borders of Lazio and Molise. In the first half of the twentieth century, the Refuge was chosen by the French painter Charles Moulin as his home in order to retire to a pictorial and spiritual hermitage. The hut has been recently restored by the Municipality of Rocchetta a Volturno, which last year dedicated a precious Museum to Charles Moulin in Castelnuovo al Volturno where the artist's tomb is also located. Thanks to "Linea 1201" this magical place becomes for the first time again an "artist studio" and the residency ended with the excursion to the one-day exhibition of the works that Bellobono will have created on Monte Marrone.

L1201 - 2 | Monte Alpi - Latronico (Basilicata)

artista in residenza 27 luglio-2 agosto 2020 / artist in residency 27 July -2 August 2020

Attività aperte al pubblico / Activities open to the public:

Giovedì 30 luglio / Thursday 30 July

Escursione d'artista al Monte Alpi realizzata in collaborazione con l'Associazione XAlpiSUD

Thursday 30 July Artist Excursion to Monte Alpi in collaboration with XAlpiSUD.

ore 8.00 Ritrovo Info Point XAlpiSud, Piazza Umberto I - Latronico – PZ

(con mezzi propri per breve trasferimento) / 8am - Meeting at Info Point XAlpiSud, Piazza Umberto I - Latronico – PZ (with own means for short transfer)

ore 18.00 Rientro / 6pm - Scheduled Return

 

Sviluppo 11km ca. Escursione di facile percorrenza con dislivello di 500 mt. Equipaggiamento: Pranzo al sacco con scorta personale di acqua (1 lt), zaino comodo, scarpe da trekking, bastoncini telescopici (facoltativi), giacca a vento impermeabile, crema solare, cappello e occhiali da sole / Path Lenght 11km ca. Easy hike with difference in altitude up to 500m. Packed lunch (personal) + water bottle (1.5 lt). Equipment: mountain backpack, trekking shoes, telescopic poles (optional), spare shirt, fleece or windproof jacket, k-way, personal medicines, sunscreen , hat and sunglasses.

Venerdì 31 luglio / Friday 31 July

Laboratorio di pittura en plein air di Angelo Bellobono / En plein air painting workshop by Angelo Bellobono 

ore 16.30 / 19.30

Spazio Maturo, Via Dante Alighieri, 119 - Latronico - PZ

Indossare abiti che possano macchiarsi e portare un supporto a piacere (tela, carta, legno, plastiche…)

4.30-7.30 pm

Spazio Maturo, Via Dante Alighieri, 119 - Latronico - PZ

Wear clothes that can get stained and bring any support (canvas, paper, wood, plastics ...)

La partecipazione ai due appuntamenti è gratuita. Prenotazioni obbligatorie fino a un massimo di 30 persone.

Free participation. Reservations required up to a maximum of 30 people

Info e prenotazioni / info and Reservation:
info@nosproduction.com | 0973 858896 | 339 7738963 / 
Associazione Culturale Vincenzo De Luca

L1201 - 3 | Valle del Samoggia, Bazzano (Emilia - Romagna)

artista in residenza 7 -13 settembre 2020 / artist in residency 7 -13 September 2020

Attività in via di definizione / Activities to be defined

L1201 - 4 | Monti della Laga, Amatrice (Lazio)

artisti in residenza 21 -27 settembre 2020 / artists in residency 21 -27 September 2020

Angelo Bellobono, Davide D'Elia, Beatrice Meoni e Chris Roccheggiani

Attività in via di definizione / Activities to be defined

Diario di viaggio / Travel Diary

uno spazio di scrittura per accogliere parole e suggestioni dei compagni di viaggio che si uniscono al cammino di Linea 1201... / a writing space to welcome words and suggestions from fellow travelers who join the journey of Linea 1201...

in dialogo con Stefano Ardito / in dialogue with Stefano Ardito

 

"Le Mainarde sono un luogo speciale e a tratti selvaggio, un pezzo di Appennino centrale proiettato come paesaggio e come atmosfera verso il Sud. Le ho scoperte da escursionista, come un luogo di natura e wilderness..." CONTINUA A LEGGERE SUL BLOG DI STEFANO ARDITO

NOS

  • Facebook_NOS
  • Tavola disegno 1_3x

051203010215 for NOS 2019 all rights reserved.

nos.png